RIME NARRATIVE
L'Italia ripudia la guerra del blogspot

Questo blog utilizza i cookie di Google per erogare i propri servizi e per analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google unitamente alle metriche sulle prestazioni e sulla sicurezza al fine di garantire la qualità del servizio, generare statistiche di utilizzo e rilevare e contrastare eventuali abusi. Ulteriori informazioni

Poesia
L'Italia ripudia la guerra

HOME > '16 > '15 > '14 > '13 > '12

«L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali...»
L'Assemblea Costituente approvò l'art. 11 dei Principi Fondamentali della Costituzione Italiana quasi all'unanimità. La grande convergenza di consenso dei costituenti venne spiegata come una decisa presa di posizione antifascista ed in generale come una ferma opposizione ai fondamenti belligeranti della dittatura.
Sotto l'aspetto tecnico il termine ripudio e non rinuncia indica un rifiuto categorico della guerra in sé e per sé senza limiti territoriali ed implica anche l'illiceità di tutte le attività volte al sostegno della guerra, quali la propaganda bellicistica, le dottrine che la esaltano o la giustificano.
Inoltre la presa di posizione pro pace riguarda anche i rapporti internazionali comprese le organizzazioni (in primis le Nazioni Unite). Queste ultime hanno il compito di garantire la pace e di applicare universalmente i principi fondamentali della nostra Costituzione, senza per questo imporli con la forza, ma arrivare a tale risultato con il "solidarismo internazionale".

La Guerra è una donna facile,
voluttà che sgambetta e ammicca,
"sarà lampo, sarà vittoria..."
le tante promesse per concedersi,
ma quando sorride è per sempre
Caporetto, Waterloo, Troia!

Poi gli avvoltoi passano a saziarsi
e aspettano altri a pappare.
Quelli sì la usano, papponi,
amando il profitto rubato,
la cercano e la vogliono:
Nulla è certo, Nulla è vivo

E quel che è amor si muore.


Umberto F. M. Cefalà

poesie più popolari

– temi nel blogspot –

- - - - - - - - - - Lavoro - - - - - - - - - - - - -



–– FEEDS ––


RIME NARRATIVE - blog naque durante il 2012, allorché pubblicò le prime opere e le frasi romantiche ispirate alla poesia classica, grazie all'autore Umberto F. M. Cefalà. Successivamente, 2013, puntò verso una linea creativa grazie alla sperimentazione del progetto Open Source ossia di poesie fatte da più autori. Poesia 2014: il blogspot diffuse Le mie metafore, uno studio sulle figure retoriche fatto di nuove definizioni ed esempi ad hoc; nello stesso anno, in concomitanza con i lavori meneghini per l'Esposizione Universale - 2015, il blogspot condusse il progetto EXPO, riguardante la rappresentazione delle più celebri pietanze italiane. Nell'anno 2015 pose l'attenzione su quei lavori artigianali sempre più abbandonati come l'arrotino o il ciabattino. Si affacciò inoltre sull'arte contemporanea, diffondendo eventi culturali di ogni sorta, ma sempre presentati in chiave poetica. Con le poesie 2016 tenne particolarmente ad evidenziare gli sviluppi sulla salvaguardia dell'ambiente.


HOME