RIME NARRATIVE
Hayez nelle Gallerie d’Italia di Milano del blogspot

Questo blog utilizza i cookie di Google per erogare i propri servizi e per analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google unitamente alle metriche sulle prestazioni e sulla sicurezza al fine di garantire la qualità del servizio, generare statistiche di utilizzo e rilevare e contrastare eventuali abusi. Ulteriori informazioni

Poesia
Hayez nelle Gallerie d’Italia di Milano

HOME > '16 > '15 > '14 > '13 > '12

Le Gallerie d’Italia di Milano ospitano per la prima volta le tre versioni del "Bacio" di Hayez esposte assieme. L'opera (nelle varie versioni) è quella più popolare dell'artista ed è considerata una delle icone del Risorgimento italiano. Raffigura un soldato che dà un bacio furtivo alla propria amata mentre sta salendo le scale -forse- per scappare. Infatti nel dipinto si intravede un'ombra alle spalle dei protagonisti.

L'opera colpisce nei particolari dell'abbigliamento dei protagonisti, nell'ambientazione gotico-rinascimentale, nell'eleganza del disegno e nella resa dei materiali.

Oltre a questi capolavori ve ne sono altri degni di nota: Gli sponsali di Giulietta e Romeo procurati da fra Lorenzo, Maria Stuarda nel momento che sale al patibolo e l’Accusa segreta.

Quest'ultimo fu eseguito tra il 1847 e il 1848 ed è il primo di una serie di tre dipinti dedicati al tema della delazione per motivi amorosi.

Le opere di Hayez rimarrano esposte fino al 21 febbraio 2016 negli orari di apertura: da martedì a domenica 9.30 - 19.30 (ultimo ingresso 18.30), giovedì 9.30 - 22.30 (ultimo ingresso 21.30) - lunedì chiuso -

  Il bacio, 

morbido, fragile, prezioso
  veste, più della seta,
d'un confortevole riparo.

Umberto F. M. Cefalà

poesie più popolari

– temi nel blogspot –

- - - - - - - - - - Lavoro - - - - - - - - - - - - -



–– FEEDS ––


RIME NARRATIVE - blog naque durante il 2012, allorché pubblicò le prime opere e le frasi romantiche ispirate alla poesia classica, grazie all'autore Umberto F. M. Cefalà. Successivamente, 2013, puntò verso una linea creativa grazie alla sperimentazione del progetto Open Source ossia di poesie fatte da più autori. Poesia 2014: il blogspot diffuse Le mie metafore, uno studio sulle figure retoriche fatto di nuove definizioni ed esempi ad hoc; nello stesso anno, in concomitanza con i lavori meneghini per l'Esposizione Universale - 2015, il blogspot condusse il progetto EXPO, riguardante la rappresentazione delle più celebri pietanze italiane. Nell'anno 2015 pose l'attenzione su quei lavori artigianali sempre più abbandonati come l'arrotino o il ciabattino. Si affacciò inoltre sull'arte contemporanea, diffondendo eventi culturali di ogni sorta, ma sempre presentati in chiave poetica. Con le poesie 2016 tenne particolarmente ad evidenziare gli sviluppi sulla salvaguardia dell'ambiente.


HOME